Aves e Agop insieme per la “Casa a Colori”

Aves e Agop insieme per la “Casa a Colori”

Il resoconto sull’andamento dei lavori

L’Associazione di Volontariato Europe Solidale, costituita nel 2012 a fini di solidarietà sociale, metterà a disposizione le proprie risorse economiche per il progetto “La Casa a Colori”.


12 Giugno 2018 – Nel mese di giugno è stato effettuato il nuovo sopralluogo nel cantiere di Via Rubra, 46. E’ infatti grazie alla nuova collaborazione tra AVES e AGOP che sarà possibile sostenere le ultime fasi della realizzazione della “Casa a Colori “, la struttura residenziale a cui A.G.O.P. sta lavorando già da alcuni anni e che prevede la realizzazione di 20 alloggi gratuiti a disposizione delle famiglie dei bambini affetti da patologie oncologiche che risiedono al di fuori del territorio della regione Lazio o comunque distanti dalla città di Roma.

Grazie alla collaborazione con L’A.G.O.P. sarà possibile sostenere la realizzazione della “Casa a Colori “, un progetto che prevede la realizzazione di 20 alloggi gratuiti a disposizione delle famiglie dei bambini affetti da patologie oncologiche.

 

L’associazione AVES ha dimostrato subito grande interesse nelle attività e nei progetti dell’Agop, in particolare quella della “Casa a Colori”, e ha voluto fortemente contribuire con la somma iniziale di 250 mila euro al raggiungimento di questo sogno che diverrà presto realtà. Con i fondi messi a disposizione per il 2017 sarà infatti possibile terminare la ristrutturazione del piano terra e del 1° piano dello stabile in zona Labaro/Prima Porta, permettendo così di mettere in funzione alcune delle attività che sarà possibile svolgere all’interno della Casa. I due giardini saranno presto realizzati grazie all’intervento della Coop. Sociale “Florovivaistica del Lazio” e saranno arredati con il playground donato dall’organizzazione “Made in Team“. Al piano terra saranno installate la palestra con relativo spogliatoio, la ludoteca, la segreteria e gli uffici, ma anche lo studio psico-oncologico e la saletta per la massoterapia. Al 1° piano saranno realizzate invece la Sala convegni, la sala multimediale, l’aula didattica e la biblioteca, lo studio medico e altri spazi polivalenti. Gli arredi saranno forniti da IKEA.


 

Maggiori info sul progetto “La Casa a Colori”

Le foto che testimoniano l’andamento dei lavori: